“Per tutta la vita”: il meraviglioso passo tratto da ‘L’amore ai tempi del colera’ di Marquez

Lo dice sul serio?” gli chiese.
“Fin da quando son nato” – disse Florentino Ariza – non ho detto una sola cosa che non sia sul serio”.
Il capitano guardò Fermina Daza e vide sulle sue ciglia i primi fulgori di una brina invernale.
Poi guardò Florentino Ariza, la sua padronanza invincibile, il suo amore impavido, e lo turbò il sospetto tardivo che è la vita, più che la morte, a non avere limiti.
“E fino a quando crede che possiamo continuare con questo andirivieni del cazzo?” gli domandò.
Florentino Ariza aveva la risposta pronta da cinquantatré anni sette mesi e undici giorni, notti comprese.
“Per tutta la vita”.

Precedente “Semplicità”: la splendida poesia di Alda Merini Successivo “La amo”: meravigliosa poesia di Mario Trejo

Un commento su ““Per tutta la vita”: il meraviglioso passo tratto da ‘L’amore ai tempi del colera’ di Marquez

I commenti sono chiusi.