“Quando sei nel dolore”: una poesia di Angela Missud

Quando sei nel dolore
Tutti guardano
Ma pochi vedono
E tra quelli che vedono
Rari sono coloro che si avvicinano davvero
Non so dire perché questo accade
Dovrebbe essere un istinto naturale avvicinarsi ed aiutare
Ed invece accade che le lacrime vengano assorbite dal terreno
Che l’ansia travolga il tempo è la vita
Capita di tremare da solo
Capita di non avere un fazzoletto ed asciugarsi con il palmo della propria mano…
L’indifferenza al dolore non ha giustificazione
Non esiste motivo valido
Non esiste scusante per chi vede un dolore e non aiuti il silenzio a farlo tacere..
Riflettiamo…
Siamo a questo mondo per un tempo limitato
Quali sono le cose che contano?

Angela Missud

Leggi anche  "E sto abbracciato a te": una poesia di Pedro Salinas