“Il biglietto da 20 euro”: una bellissima storia sul valore delle cose e delle persone

“Un professore mostra un biglietto da 20 Euro e chiede ai suoi studenti:
– “Chi vuole questo biglietto?”
Tutte le mani si alzano.

Allora comincia a sgualcire il biglietto e poi chiede di nuovo:
– “Lo volete ancora?”
Le mani si alzano di nuovo.

Getta per terra il biglietto sgualcito, lo pesta con i piedi e chiede:
– “Lo volete ancora, siete sicuri?”
Tutte le mani si rialzano.

Quindi dice:
– “Avete appena avuto una dimostrazione pratica. Importa poco ciò che faccio con questo biglietto, lo volete sempre, perché il suo valore non è cambiato. Vale sempre 20 euro.

Molte volte nella vostra vita, sarete sgualciti, rigettati dalle persone e dagli avvenimenti.
Avrete l’impressione di non valere più niente, ma il vostro valore non sarà cambiato agli occhi delle persone che vi amano davvero.
Anche nei giorni in cui sentiamo di valere meno di un centesimo il nostro vero valore è rimasto lo stesso.”

Precedente “Ti vorrei”: la meravigliosa poesia di Daniele Rizzo Successivo "Il bambino trasparente": la bellissima storia che ci insegna che la vita è più forte di qualsiasi cosa