“Il pugno”: una poesia di Derek Walcott

derek_walcott_-_large

Il pugno stretto
intorno al mio cuore
si allenta un poco,
e io respiro ansioso luce;
ma già preme di nuovo.
Quando mai non ho amato
la pena d’amore?
Ma questa si è spinta
oltre l’amore fino alla mania.
Questa
ha la forte stretta del demente,
questa si aggrappa
alla cornice della non-ragione,
prima di sprofondare
urlando nell’abisso.
Tieni duro allora, cuore;
così almeno vivi.

Derek Walcott

Precedente "Ode alla speranza": una poesia di Pablo Neruda Successivo "Tu non ricordi": una poesia di Michele Mari