“Futuro”: la meravigliosa poesia di Daniele Rizzo

E faremo l’amore,
Come due petali,
Che danzano cadendo,
Sapendo di dividersi,
Prima o poi.

E ti bacerò,
Con le mie labbra,
Sfiorerò il tuo sorriso,
E chiuderò gli occhi,
Sognando il futuro.

E ti darò il buongiorno,
Con un croissant,
Un caffè ed una rosa,
Rossa, come le tue guance,
Prima di darmi la buonanotte.

Ed osserverò i tuoi occhi,
Quando un giorno,
Uno di noi due,
Dovrà prendere un aereo,
Come saran pieni di lacrime.

E guarderò le tue gambe,
Correre verso di me,
Quando tornando insieme,
Ci prometteremo,
Di non lasciarci mai più.

E toccherò il tuo corpo,
Cercando di seguire,
Ogni curva ed ogni neo,
Per poi dipingerti,
In ogni mio sogno.

Ed userò sempre il futuro,
E ti darò la mano,
In ogni via che percorreremo,
Facendoti sentire,
Per sempre, la migliore.

Daniele Rizzo

Precedente “Amicizia”: una poesia di Vincenzo Cardarelli Successivo “Amicizia”: la bellissima poesia di Jorge Luis Borges